IC Tivoli IBenvenuto nel nuovo portale dell' Istituto Comprensivo Tivoli I - CENTRO + Via Acquaregna, 112 - 00019 - Tivoli (RM) + CONTATTACICONTATTACI 
itafarzh-CNenfrdejaroesuk

Non categorizzato

Visite: 295

Consiglio d'Istituto triennio 2021/22 - 2022/23 - 2023/24

 

RUOLO COGNOME E NOME COMPONENTE
PRESIDENTE PROIETTI ANGELA GENITORE
VICE PRESIDENTE AMICI STEFANIA GENITORE
MEMBRO GIANNETTI SIMONA GENITORE
MEMBRO MARINUCCI FRANCESCA GENITORE
MEMBRO MELI VALENTINA GENITORE
MEMBRO MUSILLO LAURA GENITORE
MEMBRO ROMANO PAOLA STEFANIA GENITORE
MEMBRO SERBU SILVIA GENITORE
SEGRETARIO BATTISTA BARBARA DOCENTE
MEMBRO BUFFONE ANGELA DOCENTE
MEMBRO DI GIOVENALE SABRINA DOCENTE
MEMBRO MARSILI LUCIANA DOCENTE
MEMBRO POGGI EMANUELA DOCENTE
MEMBRO ROSSI ELISABETTA DOCENTE
MEMBRO SAVINI MARINA DOCENTE
MEMBRO TANI YURI DOCENTE
 MEMBRO LATINI LUIGI ATA
 MEMBRO LATINI MARIA GIOVANNA ATA
MEMBRO DI DIRITTO CERRI FRANCESCA DIRIGENTE SCOLASTICO

CONSIGLIO D'ISTITUTO

Il Consiglio d’Istituto, ai sensi dell’art. 10 del Testo Unico in materie di Istruzione, è l’organo locale e collegiale di rappresentanza presente in tutte le scuole ed al quale è affidato il governo economico-finanziario della scuola.

PRINCIPALI COMPITI E FUNZIONI

Il Consiglio d’Istituto delibera nel rispetto delle competenze proprie e degli altri organi collegiali operanti nella scuola. Le sue delibere sono atti definitivi impugnabili con il ricorso al Tribunale Amministrativo Regionale o con ricorso straordinario al Consiglio di Stato.

Il Consiglio d’Istituto, ai sensi dell’art. 10 del Decreto Legislativo 16 aprile 1994, n. 297 (e successive modificazioni) elabora e adotta gli indirizzi generali e le forme di autofinanziamento della scuola.

– Approva il PTOF (Piano Triennale dell’Offerta formativa).

– Approva il bilancio Preventivo e il Conto Consuntivo.

– Adotta il Regolamento di Istituto.

– Delibera ed approva riguardo la conservazione o il rinnovo di attrezzature tecnico scientifiche e dei sussidi didattici.

– Delibera il calendario scolastico.

– Delibera in merito ad attività extra ed inter scolastiche, attività culturali, viaggi di istruzione e attività ricreative con particolare interesse educativo.

– Promuove i contatti con le altre scuole al fine di intraprendere attività di collaborazione e scambio di esperienze.

– Delibera riguardo l’uso dei locali scolastici da parte di soggetti esterni.

– Adotta le iniziative dirette all’educazione della salute.

– Elegge la Giunta Esecutiva di cui fanno parte di diritto il Dirigente e il DSGA che svolge la funzione di segretario.

Il Consiglio d’Istituto dura in carica per tre anni scolastici ed elegge iper la medesima durata la Giunta esecutiva e l'Organo di garanzia.

GIUNTA ESECUTIVA

La Giunta esecutiva è composta da un docente, un impiegato amministrativo o tecnico o ausiliario, da 2 genitori. Di diritto ne fanno parte il dirigente scolastico, che la presiede, e il direttore dei servizi generali e amministrativi che ha anche funzioni di segretario della giunta stessa. La Giunta esecutiva, negli anni, ha perso totalmente le sue funzioni. La competenza di questo organo è limitata di fatto all’ambito della proposta al Consiglio d’Istituto del Piano annuale e del Consuntivo, in concorrenza con il dirigente scolastico, delle modifiche parziali al Piano annuale. Tali limiti sono stati confermati dal più recente D.I. 129/2018.

RUOLO COGNOME E NOME COMPONENTE
PRESIDENTE CERRI FRANCESCA DIRIGENTE SCOLASTICO
SEGRETARIO CARLONI DENISE DSGA
MEMBRO GIANNETTI SIMONA GENITORE
MEMBRO MELI VALENTINA GENITORE
MEMBRO LATINI LUIGI ATA

ORGANO DI GARANZIA

L’Organo di Garanzia è stato introdotto dallo Statuto delle studentesse e degli studenti (D.P.R 249/1998, integrato e modificato dal D.P.R. 235/2007), per quanto attiene all’impugnazione delle sanzioni disciplinari (Art.5).

L’Organo di Garanzia  è un organo collegiale della scuola secondaria italiana di I e II grado e si basa sul principio per cui la scuola è una comunità all’interno della quale ognuno ha il diritto/dovere di operare per una serena convivenza attraverso la corretta applicazione delle norme.

Funzionamento

Il suo funzionamento è ispirato a principi di collaborazione tra scuola e famiglia, anche al fine di rimuovere possibili situazioni di disagio vissute dagli studenti nei confronti degli insegnanti e viceversa.

Ha come principale obiettivo quello di promuovere serietà educativa e condivisione delle responsabilità, dei processi e degli esiti da parte di studenti e genitori e come principale compito quello di intervenire quando vi siano due parti che esprimono opinioni diverse su un fatto o un problema che abbia a che fare con i diritti, i doveri o la disciplina degli studenti. Rispetto alle parti questo organismo è un luogo “terzo”, cioè esterno alla disputa, che ha una funzione simile a quella dell’arbitro. L’Organo, con differenti funzioni, è presente sia a livello di singolo istituto sia a livello regionale.

Competenza e funzioni

La competenza dell’Organo di Garanzia  estesa sia ai vizi di procedura sia a quelli di merito. Le sue funzioni, inserite nel quadro dello Statuto delle studentesse e degli studenti, sono:

  • prevenire e affrontare tutti i problemi e conflitti che possano emergere nel rapporto tra studenti e personale della scuola e/o in merito all’applicazione dello Statuto ed avviarli a soluzione;
  • evidenziare eventuali irregolarità nel Regolamento interno d’istituto;
  • esaminare i ricorsi presentati dai genitori degli studenti o da chi esercita la patria potestà in seguito all’irrogazione di una sanzione disciplinare a norma del Regolamento di Disciplina.
RUOLO  COGNOME E NOME  COMPONENTE
PRESIDENTE CERRI FRANCESCA DIRIGENTE SCOLASTICO
MEMBRO MARINUCCI FRANCESCA GENITORE
MEMBRO PROIETTI ANGELA GENITORE
MEMBRO ROSSI ELISABETTA DOCENTE
MEMBRO SAVINI MARINA DOCENTE

 

 

torna all'inizio del contenuto